Esperti in refrigerazione e climatizzazione

Motore a poli schermati

Tra i diversi tipi di motori esistenti, il motore a poli schermati può essere definito come un motore monofase in cortocircuito. Il nome deriva dalla schermatura dei poli. Il motore a poli schermati è un tipo di motore a induzione a gabbia di scoiattolo. Può anche essere chiamato motore a spira di Frager. Di seguito ne verranno spiegate le caratteristiche e il funzionamento.

Che cos’è una bobina di schermatura?

Una bobina di schermatura è una striscia di filo o di rame chiusa in un cortocircuito. La funzione della bobina di schermatura è quella di sostituire il tradizionale dispositivo d’avviamento o l’avvolgimento secondario. Per completare la definizione di bobina di schermatura, va detto che il motore a cui dà il nome funziona con poli salienti; quando il polo del motore è eccitato, si verifica un avvolgimento sul suo nucleo saliente, che è formato da queste bobine di filo, che sono l’unica parte del motore che riceve elettricità.

Funzionamento del motore con una bobina di schermatura

La funzione delle bobine di schermatura è quella di far sì che il campo magnetico nella parte fissa della macchina o statore abbia un movimento oscillante nel percorso delle facce dei poli. Questo movimento va dalla regione in cui la bobina non è presente a quella in cui la bobina è presente. Questo genera una serie di impulsi sul rotore che, se ripetuti, possono trascinare il rotore e farlo muovere.

In questo modo, quando la bobina viene alimentata con la tensione di rete, si ha un flusso magnetico variabile in tutta l’area del motore. Questo flusso magnetico, quando passa attraverso le bobine, genera tensione e, quando queste vengono messe in cortocircuito, si produce una grande corrente.

Come viene generata l’energia per avviare il motore

Quando la bobina polare viene alimentata, compare la corrente 1 che a sua volta genera il flusso 1. È questo flusso 1 a produrre la corrente l2, lungo la bobina in cortocircuito e le barre del rotore, generando a sua volta i flussi 2 e 3. I flussi 2 e 3 sono opposti al flusso 1 e sono generati secondo la legge di Lenz. Non appena il flusso 1 viene spento, i flussi 2 e 3 diventano i punti di massimo, e il nord di 3 è quindi attratto dal sud di 2. Questo avvia la rotazione del rotore grazie alla presenza di un campo di scorrimento.

L’importanza della bobina di schermatura

In un motore a poli schermati, questa bobina di schermatura diventa il suo componente essenziale: genera il campo magnetico che provoca un movimento di trascinamento nello statore lungo le facce polari. È questo che produce gli impulsi che, essendo altamente ripetitivi, azionano il rotore e lo fanno funzionare.

 

 

Areacademy, vincitore del premio Iniziativa Industriale dell’Anno da ACR News Awards